Italian Logo

Il know how delle industrie

Le aziende francesi selezionano e macellano gli animali in stabilimenti moderni certificati dai servizi veterinari ufficiali

Il know how delle industrie

CHARAL_Vue_aerienne_2005_selectionne

Le aziende aderenti al marchio Bovillage sono fra le principali protagoniste dell’industria di trasformazione e commercializzazione delle carni in Europa. Selezionano, acquistano e macellano gli animali in stabilimenti moderni certificati dai servizi veterinari ufficiali (certificazione europea) e autorizzati ai sensi della classificazione delle attività per la protezione ambientale in Francia, ICPE. Questi stabilimenti di macellazione garantiscono sia il rispetto delle norme di protezione degli animali che i requisiti più rigorosi in materia di igiene e tutela dell’ambiente.

Sono dotati di impianti di controllo e gestione della qualità (piano di controllo sanitario, guida delle buone pratiche igieniche, procedure di assicurazione qualità, piano di autocontrolli…) e conducono numerose analisi nei loro laboratori.

Gli stabilimenti di macellazione francesi certificati Bovillage utilizzano le tecniche più avanzate per garantire il corretto trattamento degli animali evitando cosi ogni stress al momento della macellazione. Dispongono inoltre di un riconosciuto know-how in materia di tecniche di raffreddamento, frollatura e taglio della carne bovina che permette loro di offrire il prodotto migliore ai clienti partner e al consumatore finale.

SOCOPA_1952Infatti, dopo la macellazione, le aziende Bovillage assicurano le migliori condizioni di trasformazione del muscolo in carne grazie a condizioni controllate di refrigerazione della carcassa e frollatura.

La refrigerazione delle carcasse, chiamata anche raffreddamento, ha per obiettivo di portare la temperatura della carne da 35-38º (temperatura alla fine della catena della macellazione) a 7º al centro. Inoltre, la temperatura dei muscoli non deve scendere sotto i 10º in meno di 10 ore. Pertanto, la refrigerazione ottimale è un compromesso tra un procedimento lento per evitare la contrazione al freddo ma sufficientemente rapido per tenere sotto controllo il rischio microbiologico.

La frollatura della carne invece dura almeno 7 giorni secondo la norma AFNOR NF V46-001 e costituisce un mezzo naturale di intenerimento della carne. Una maggiore tenerezza è una garanzia di qualità della carne bovina Bovillage.

Video

Il know-how del settore

Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail to someone